planet smart city djungle

Planet Smart City ha acquisito la startup Djungle
Planet Smart City ha completato l'acquisizione di Djungle per migliorare i suoi servizi e creare una vera e propria community per i clienti

1 min


Planet Smart City, il gruppo proptech leader globale nella progettazione e costruzione di quartieri smart, ha completato l’acquisizione di Djungle, una startup specializzata nel cambiare il rapporto brand-cliente e rivoluzionare il customer engagement.

Planet Smart City acquisisce Djungle per migliorare i suoi servizi

Djungle è una startup fondata nel 2017 a Torino da Alessandro Nasi e Giulietta Testa e punta a creare soluzioni digitali che migliorino l’esperienza del cliente e il suo rapporto con i brand. Per fare ciò utilizza la gamification, ovvero applica i principi del gaming a settori differenti. Sono quindi premiati gli utenti più attivi oppure è incentivata la creazione di una vera e propria community.

Planet Smart City ha acquisito il 100% della startup pagando il controvalore per cassa e con azioni proprie. Lo scopo è quello di migliorare la comunicazione tra gli inquilini dei quartieri e delle abitazioni smart e il brand che eroga il servizio. Sarà incentivato, ad esempio, il raggiungimento di obiettivi di sostenibilità e di riduzione dei consumi. Inoltre, grazie all’acquisizione, saranno sviluppate anche nuove funzionalità della Planet App, la piattaforma per gestire le comunità smart.

seimilano smart district planet smart city djungle
SeiMilano smart district di Planet Smart City.

Un canale digitale diretto per creare una comunità

“Djungle permette di costruire un canale digitale diretto, personalizzato, che cambia il modo di relazionarsi con la comunità nella quale si vive.” ha dichiarato Alan Marcus, chief digital strategy officer di Planet Smart City. “La flessibilità della tecnologia proprietaria di Djungle permetterà di aumentare il coinvolgimento delle persone nella vita comunitaria. E darà impulso allo sviluppo della Planet App accrescendo il valore dei nostri progetti. Il team di Djungle proseguirà la ricerca e lo sviluppo di nuove opportunità per le comunità di Planet Smart City e per le comunità afferenti a progetti immobiliari di sviluppatori terzi”.

Gianni Savio, CEO di Planet Smart City ha aggiunto: “Grazie all’acquisizione integriamo strategicamente due aree di competenza e professionalità creando un gruppo di lavoro interdisciplinare forte, capace di diventare sistema. Ci permetterà di generare idee e dare impulso alla necessaria digitalizzazione dei servizi per il real estate. È importante che questo stia accadendo tra due imprese nate a Torino, da imprenditori torinesi. Prova che la città sta iniziando a trovare una nuova dimensione, ha l’ambizione di esportare nuove idee nel mondo ed è anche pronta ad accogliere progetti che ne alimentino la crescita economica”.


Sara Grigolin

Amo le serie tv, i libri, la musica e sono malata di tecnologia. Soprattutto se è dotata di led RGB.