Pure Storage acquisisce Portworx

Pure Storage acquisisce Portworx per 370 milioni di dollari
Con l'acquisizione Puro Storage supporterà anche la fornitura di servizi dati multi-cloud per Kubernetes

1 min


Pure Storage acquisisce Portworx, azienda americana che offre una piattaforma di servizi dati Kubernetes. Il costo dell’operazione è di 370 milioni di dollari. Questa acquisizione è la più grande fino ad oggi di Pure Storage ed evidenzia come l’azienda, divenuta famosa per i suoi array di storage flash completi, si sta muovendo maggiormente verso servizi di dati multicloud proponendo sia il suo hardware di archiviazione sia il software integrato.

Portworx è una delle principali piattaforme di servizi dati Kubernetes e funziona con tutti i cloud pubblici. Per Pure, l’acquisizione di Portworx consentirà di supportare Kubernetes e container.

Pure Storage acquisisce Portworx “Poiché le aziende lungimiranti adottano strategie cloud native per far progredire il proprio business, siamo entusiasti di avere il team di Portworx e la loro tecnologia rivoluzionaria che si uniscono a noi in Pure per espandere il nostro successo nella fornitura di servizi dati multi-cloud per Kubernetes”, ha dichiarato il CEO di Pure Charles Giancarlo.

Pure Storage acquisisce Portworx e apre le porte a nuovi clienti

Portworx porterà anche una serie di clienti a Pure Storage, tra cui Carrefour, Comcast, Kroger e T-Mobile. Il livello dati aziendale mira ad aiutare a gestire la mobilità, la disponibilità, l’automazione e la sicurezza dei dati. Pure Storage prevede di combinare i servizi dati di Portworx per i container con il suo Pure Service Orchestrator e le piattaforme dati. Con questa acquisizione, Pure offrirà una suite di servizi dati che verranno distribuiti in reti cloud, bare metal o di tipo aziendale, tramite Kubernetes.

Secondo il CEO Charles Giancarlo, Pure utilizzerà i contanti sul suo bilancio per finanziare la transazione, che dovrebbe chiudersi entro 30 giorni. Inoltre conferma che i poco meno 100 dipendenti di Portworx saranno tutti aggiunti al libro paga di Pure. Giancarlo infine dichiarato che non si aspetta che l’accordo influenzi materialmente le attuali prospettive finanziarie della società.


Danilo Loda

100% "milanes", da una vita scrivo di bit e byte e di quanto inizia con on e finisce con off. MI piace tutto quello che fa rumore, meglio se con un motore a scoppio. Amo viaggiare (senza google Maps) lo sport, soprattutto se è colorato di neroazzuro.









 




 

Sì, iscrivimi alla newsletter!
close-link