fbpx
FeaturedNewsSoluzioni

Microsoft Teams celebra il secondo anniversario con 8 nuove funzionalità

Microsoft ha approfittato dell’Enterprise Connect, il principale evento annuale dedicato alla Unified Communications and Collaboration, per festeggiare il secondo anniversario di Teams, l’hub per la collaborazione online che unisce chat, meeting e chiamate virtuali alla suite Office 365. Uno strumento, al momento disponibile in 181 mercati e 44 lingue, che viene utilizzato da oltre 500.000 aziende in tutto il mondo.

Ad accompagnare i festeggiamenti però è arrivato anche l’annuncio legato ad 8 nuove funzionalità. Scopriamo quali.

Le nuove funzionalità di Microsoft Teams

Nel corso dell’anno arriveranno i canali privati sicuri, che vi consentirà di definire chi può universi ad una determinata conversazione e visualizzare il contenuto del canale, e i filtri per lo scambio di informazioni, così da stabilire quali persone possono comunicare e collaborare tra loro, limitando in questo modo le fughe di informazioni.

Ad aprile poi l’applicazione Meeting verrà rimpiazzata dal nuovo Calendario, che di base vanterà le medesime funzioni. A disposizione però avrete tre nuove modalità di visualizzazione – Giorno, Settimana lavorativa e Settimana – la possibilità di interagire unendovi al meeting, modificandolo o cancellandolo.

Le nuove riunioni virtuali potranno contare però su tante interessanti funzionalità. In primis ci sono i sottotitoli in diretta, pensati per rendere i meeting più inclusivi e aperti a chi ha problemi d’udito o scarse competenze linguistiche. Inoltre potranno essere utilizzati anche da chi si trova in ambienti rumorosi, come open space o treni. Volete accendere la webcam ma l’ambiente intorno a voi non lo permette? Niente panico, arrivano i background personalizzati, che sostituiscono lo sfondo reale con uno virtuale a vostro piacimento. Potete quindi optare per il logo dell’azienda o per una foto dell’ufficio, nascondendo ciò che si trova effettivamente alle vostre spalle.

A breve poi Microsoft Teams supporterà una videocamera aggiuntiva dedicata al contenuto, ossia una periferica che riprenderà, ad esempio, le informazioni scritte una lavagna tradizionale. Ad accompagnare questa feature anche l’Intelligent Capture, che consentirà di registrare, mettere a fuoco e ottimizzare le scritte presenti sulla già citata lavagna. Per chi invece ama il digitale ci sarà Microsoft Whiteboard, una superficie virtuale ed infinita dove aggiungere contenuti di ogni genere.

Da citare infine l’arrivo degli eventi live in Microsoft 365, per permettere a chiunque di creare eventi live e on-demand così da comunicare con dipendenti, clienti e partner, e la funzionalità Data Loss Prevention (DLP), che rileva, protegge e scherma le informazioni sensibili nelle chat e nelle conversazioni dei canali, garantendo quindi maggior sicurezza.

Tags

Erika Gherardi

Amante del cinema, drogata di serie TV, geek fino al midollo e videogiocatrice nell'anima. Inspiegabilmente laureata in Scienze e tecniche psicologiche e studentessa alla magistrale di Psicologia Clinica, dello Sviluppo e Neuropsicologia.

Altro dall'autore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker